amemipiacecosi aperitivo a Milano

La cucina siciliana a Milano, si chiama Betto

venerdì, marzo 10, 2017Francesca Focarini

 Betto è la dolceria rosticceria siciliana di Porta Ticinese. 
Un luogo dove vivere una Sicilia senza tempo, da colazione a cena.

Durante uno dei miei ultimi soggiorni a Milano, ho avuto modo di scoprire e gustare, la cucina siciliana di Betto.
Questo locale che non ha nemmeno un anno di vita, nasce dall'idea di Roberto Fiorello, detto "Robbetto", abbreviato in Betto.
Assieme ad alcuni amici ha portato a Milano la sua idea di Sicilia, in zona Porta Ticinese, un quartiere vicino a piazza Duomo e ai Navigli.
Un punto di incontro da vivere tutto il giorno, dove regalarsi una pausa piacevole fatta di buon cibo.


La prima cosa che salta all'occhio non appena si entra da Betto, è sicuramente l'arredamento.
La carta da parati con le rose rosse, le cornici d'oro fra un Santo e l'altro e le luminarie tipiche della festa del Patrono, creano un'atmosfera nostalgica della Sicilia più bella. 
L'occasione è stato un aperitivo tra bloggers assieme a Manuela Zito di Sciurami, Paolo Pojano di Chefs4passion e Anna Maria Simonini di Thekitchentimes.


Da bere mi è stato consigliato un Catarratto, vino bianco rigorosamente siciliano.
Per quanto riguarda il cibo, siamo stati deliziati da arancini di riso, mozzarelle in carrozza, tonno rosso sott'olio delle Eolie, lasagnette tradizionali e verdi con pesto di Pra'. Una vera delizia.
Ma Betto offre molto di più.
Per il pranzo e la cena è stato creato un menù di piatti semplici e genuini, molti dei quali a base di pesce che arriva direttamente da Mazara del Vallo
Il polpo arrosto su vellutata di patate e finocchi, la ricciola al forno, le tartare di gambero rosso o di spigola, il cous cous di verdure, giusto per farvi alcuni esempi. 
Per non parlare poi della vasta scelta di dolci.
Vi basterà entrare e dirigervi verso il bancone per innamorarvi con gli occhi ancora prima di averli assaggiati.
Grandi classici siciliani eseguiti secondo tradizione.
Dai cannoli con la ricotta di pecora e la granella di pistacchio, rigorosamente farciti al momento con la “buccia” fine fine e croccante, alle granite di gelsi, mandorle, caffè, limone, pistacchio servite con panna montata e brioche siciliane. 
Delle quali avevo già sentito parlare benissimo e che tornerò ad assaggiare in estate.
Immancabili anche le paste di mandorla, la piccola pasticceria con i cestini di frolla, i bignè con la crema e le cassate, vero fiore all’occhiello della pasticceria siciliana.
Ideali per una pausa dolce o anche come degna conclusione di un pasto.
Qui, le porzioni mono-boccone sono state create anche per questo ;)


E siete amanti del caffè, non potete non provare  il "Caffè di Betto", una miscela composta da nove arabica e una robusta, dal gusto pieno e vellutato con decisi sentori di cioccolato e frutta secca.
Una ricetta elaborata con una torrefazione fra le più importanti di Napoli, altro fiore all'occhiello di questo meraviglioso locale.

Betto
Corso di Porta Ticinese 58
Milano 
Facebook: BETTOMilano

__________

You Might Also Like

3 commenti

  1. Peccato averlo saputo adesso, ci sarei andata volentieri. Va beh, sarà per la prossima volta. Grazie tesoro!
    Bacio,
    Eni

    Eniwhere Fashion
    Eniwhere Fashion Facebook

    RispondiElimina

Oh darling, thanks for your comment!

buzzoole code